Make your own free website on Tripod.com

barbras.gif (1676 bytes)

rosmini3.jpg (5383 bytes)
Fr.Hayez, eseguito a Lesa nel 1853

Vita e opere : Nato a Rovereto il 24 marzo 1797, sacerdote cattolico e fondatore di una congregazione religiosa che egli chiamo' Istituto della carita', Rosmini visse quasi sempre assorto nei suoi studi (tranne una breve partecipazione alla vita politica per una missione del governo piemontese presso papa Pio IX, a Roma e Gaeta, nel 1848) e mori' a Stresa il 1 luglio 1855. Tra i suoi numerosi scritti, i principali sono i seguenti : Opuscoli filosofici (1827-28); Nuovo saggio sull'origine delle idee (1830) la sua prima grande opera filosofica; Massime di perfezione cristiana (1830), piccolo per dimensione ma grande di contenuto, in cui vi e' in compendio tutta la sua dottrina ascetica; Principi della scienza morale (1831); Delle Cinque Piaghe della Santa Chiesa (1832-33), un testo "scomodo" per molta gente e che costo' tanti triboli al Roveretano;  Il rinnovamento della filosofia in Italia (1836), una risposta alle critiche di Terenzio Mamiani; Storia comparativa e critica dei sistemi intorno alla morale (1837); Antropologia (1848); Trattato della scienza morale      ( 1839); Filosofia della politica (1839); Filosofia del diritto (1841-1845),  Teodicea (1845); Psicologia (1850); Introduzione alla filosofia (1850); Logica (1845).

Alla quale massa di opere va aggiunta quella non meno imponente delle opere postume : Del principio supremo della metodica (1857); Aristotele esposto ed esaminato (1857); Teosofia (1859-1874), Saggio storico-critico sulle categorie e la dialettica (1882); Antropologia soprannaturale (1884); oltre a un gran numero di scritti minori e lettere.

barbras.gif (1676 bytes)

Se fossi un filosofo, o quantomeno uno studioso di filosofia, potrei iniziare a parlare di Antonio Rosmini dicendo che : "La preoccupazione fondamentale di Rosmini e' quella di difendere l'oggettivita' della conoscenza e in generale della vita spirituale dell'uomo, contro il soggettivismo assoluto di Kant e degli idealisti post-kantiani".  Oppure che : "Rosmini esplicitamente riduce ogni certezza estrinseca, fondata su un "segno" della verita' (per esempio, sull'autorita') alla "certezza intrinseca" che e' la conoscenza intuitiva della verita' stessa. Tale intuizione immediata non e', tuttavia, pura soggettivita'. E' l'intuizione dell' "idea dell'essere", cioe' di un principio razionale che costituisce la forma stessa della soggettivita' razionale."

Insomma, di nulla si puo' dire che e' (o esiste), se non si possiede preventivamente l'idea dell'essere o dell'esistenza in generale. E poiche' l'idea dell'essere precede non solo le sensazioni, ma tutte le altre idee, l'idea dell'essere non puo' essere frutto di un'operazione dello spirito umano (per esempio non puo' essere il frutto di un'astrazione, in quanto l'astrazione non crea un'idea ma non fa altro che togliere da un'idea alcune determinazioni particolari). Ma se non puo' essere un'operazione dello spirito umano, bisogna che l'idea dell'essere sia innata e posta nell'uomo direttamente da Dio.

thin_red.gif (78 bytes)

Ma, come dicevo, queste cose dotte le lascio dire gli addetti ai lavori.
(In particolare le cose che ho riportato fino ad ora sono state desunte dal testo "Filosofi e filosofie nella storia" di N.Abbagnano e G.Fornero - Volume Terzo. Ed.Paravia).

barbras.gif (1676 bytes)

Parlando dell'attivita' di "quelli di Porta Latina", avevo detto che, nell'ambito della visitazione meditata del Vangelo, l'insegnamento rosminiano prevalentemente seguito e' quello contenuto nelle Massime di Perfezione Cristiana, sei proposizioni che costituiscono un vero piccolo "manuale del cosa fare per vivere felici in un mondo felice".

E allora vediamole, queste "benedette" (in tutti i sensi) massime :

1. SANTITA' - Desiderare unicamente ed infinitamente di piacere a Dio, cioe' di essere giusto

2. CHIESA - Rivolgere tutti i propri pensieri ed azioni all'incremento e alla Gloria della Chiesa di Gesu' Cristo

3. VOCAZIONE - Rimanersi in perfetta tranquillita' circa tutto cio' che avviene per la divina disposizione - non solo riguardo a se', ma anche alla Chiesa di Cristo, operando a pro di essa dietro la divina chiamata.

4. PROVVIDENZA - Abbandonarsi totalmente alla divina Provvidenza

5. UMILTA' - Riconoscere intimamente il proprio nulla

6 - DISCERNIMENTO - Disporre tutte le occupazioni della propria vita con spirito di intelligenza.

Niente male come suggerimenti, non trovate ?!? E in piu', il bello di queste "massime" e' che non richiedono nulla di eroico o di impossibile e che, seppure ad una prima lettura possono dare l'impressione di eccessivo "clericalismo", possono essere invece perfettamente aderenti anche alla  piu' "laica" delle visioni della vita.


Confesso che alla prima lettura, mi ero detto : "Ecco il solito prete reazionario che parla di Chiesa e di Gesu' Cristo solo per tirare la volata al potere (temporale) del Papa Re".

Scusa Rosmini ! Non posso che fare atto di contrizione per aver preso una topica gigantesca come questa. Dopo aver sentito e letto delle "Cinque piaghe della Santa Chiesa", de "La Costituzione civile secondo la giustizia sociale", del discorso commemorativo per la morte di papa Pio VII e dell' "invocazione" per l'Italia e, soprattutto, dei fatti di Gaeta con annesso comportamento di Pio IX, ho finalmente inquadrato il personaggio e il suo pensiero ... altro che "minore dell'Ottocento"!

Piccola notazione "storica" : Certo che per essere stato uno che in vita e post obitum aveva dovuto subire gli strali della Congregazione dell'Indice e del Santo Uffizio, che si era visto scrivere dal papa Pio IX : "Con paterno affetto La esortiamo a riflettere sopra le opere da Lei stampate, per modificarle, o correggerle, o ritrattarle", e le cui "proposizioni" per oltre cinquanta anni erano state studiate, approfondite e difese solo da un manipolo di coraggiosi, il sempre crescente interesse dimostrato da moltissimi studiosi (e "non", visto che anche io ne sto parlando e scrivendo), e' una tangibile testimonianza della grandezza e dell'attualita' del pensiero del Roveretano.

A proposito di attualita' del pensiero rosminiano, qui sotto e' riportato un documento,"preso in prestito" dal volumetto "Nella pienezza dell'amore" di G.Gigli (Edizioni Rosminiane Sodalitas - Stresa 1996), di un testimonial di tutto rispetto :

massg23.jpg (53418 bytes)

Le massime di A.Rosmini secondo Giovanni XXIII

(lunedi, 14 agosto 1961)

Quanto al fine da raggiungere nella mia vita io debbo :

1) Desiderare solo di essere iustus et sanctus e con cio' di piacere a Dio.

2) Rivolgere tutto, pensieri ed azioni all'incremento, al servizio, alla gloria della S.Chiesa.

3) Sentendomi chiamato da Dio e appunto per questo, rimanere in perfetta tranquillita'  circa tutto cio' che avviene non solo riguardo a me, ma anche riguardo alla Chiesa, pur sempre in atto di lavorare a pro di essa e anche di soffrire con Cristo per essa.

4) Tenermi sempre abbandonato alla divina Provvidenza.

5) Riconoscermi sempre nel mio nulla.

6) Disporre sempre la mia giornata con chiarezza di visione e con ordine perfetto.

barbras.gif (1676 bytes)

Tornando alle "Massime" ritengo, per il momento, di non poter andare oltre la loro divulgazione ed illustrazione in formato web page. Del resto, dato che l'unica cosa che potrei fare di piu' sarebbe quella di mettere giu' una serie di mie considerazioni sulla "Provvidenza", piuttosto che sul "riconoscimento del proprio nulla", sul "rimanere in perfetta tranquillita'" piuttosto che sul "disporre le occupazioni della propria vita con spirito di intelligenza", ritengo piu' opportuno suggerire a chi si trovasse ad "inciampare" in queste pagine, di approfondire la conoscenza di Rosmini, magari mandandomi un messaggio via E-mail in modo che io possa fare da tramite .

Per chi volesse avere un contatto diretto, l'indirizzo del Collegio Missionario "Antonio Rosmini" di Roma, annesso alla Basilica di San Giovanni a Porta Latina , e' il seguente :

Via di Porta Latina, 17
00179 ROMA
Tel.: 0039 - 06.7049.1777

Veniteci a trovare ... diventeremo amici !

 barbras.gif (1676 bytes) 

Back to Aries 46 homepage

an19.gif (6022 bytes) I'd be delighted if you filled one page of my Guestbook

Page established on : July 7, 1998
Last update :September 8, 1998

This page is maintained by Mario Paesani .....the webmaster !